Le maschere della Commedia dell’Arte, Pulcinella

0
169
Maurice Sand. Pulcinella. Maschere del Nostro Teatro. Edizioni Maestretti Milano

Le maschere della Commedia dell’Arte, Pulcinella

Due opposti caratteri che si ritroveranno poi comicamente fusi nella maschera di Pulcinella, figurano già nelle atellane, rappresentazioni improvvisate che i Romani introdussero intorno all’anno 540 della loro città: Maccus, temperamento vivo, spiritoso, un po’ feroce, e Bucco, adulatore, fanfarone, vile, e poco rispettoso della proprietà altrui. Particolarmente di questi antichi personaggi era l’imitazione delle stridule voci degli uccelli, donde il soprannome di pullus gallinaceus dal quale derivò Pulcinella.

Questa maschera con due gobbe e il naso adunco può considerarsi la più antica del nostro paese. Con l’avvento del Cristianesimo scomparve, insieme alla atellane, anche la figura di Pulcinella che verrà riesumata mille anni dopo, nel ‘500. dal capocomico Silvio Fiorello. Da allora questa figura ha teso, da un lato, a personificare, virtù e vizi, il borghese napoletano, ma, d’altro lato, con miracolosa simultaneità, e arrivata ad ambientarsi in tutta Europa, assorbendo le singole caratteristiche nazionali: Polichinelle, in Francia; Punch, donnaiolo e corsaro, in Inghilterra; Pulzinella e Hanswurst (cioè Giovanni Salsiccia) in Germania; Tonelgeek in Olanda, don Christoval Polichinela in Spagna. La figura si è andata anche adattando ai più diversi ruoli: padrone, servo, domestico, magistrato, ma in nessun caso atleta: sobrio nei movimenti, freddo, lento, goffo, di poche parole, ma, quando parla, è sempre secco e mordente.

Derivazioni locali della figura di Pulcinella possono essere considerati i trasteverini Meo Patacca e Marco Pepe, il bravaccio popolare napoletano Sitonno, e forse anche la caratteristica figura bolognese del Birichino. (1)

(1) Maschere del nostro teatro. Edizioni Laboratori Farmaceutici Maestretti Milano (1954).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.