Cavana Tintoretto, in Calle Caotorta, nel Sestiere di Cannaregio

0
803

Cavana Tintoretto, in Calle Caotorta, nel Sestiere di Cannaregio

A Cannaregio, un quartiere lontano dal turismo di massa, Gloria Rogliani ha creato la Cavana Tintoretto. Luogo di ricovero per le imbarcazioni e centro logistico delle attività legate alla voga veneta, la Cavana Tintoretto è un luogo dal forte carattere veneziano, dove conoscere e fare esperienza delle vere tradizioni della città.

Qui vengono ricoverate una “batela da fresco” e una gondola del ‘600. La gondola del ’600 è il risultato di un’accurata ricostruzione storica. Il progetto, ideato dallo storico Gilberto Penzo e guidato dal maestro d’ascia Matteo Tomaia, si basa su due documenti del XVII secolo, scritti da Theodoro De Nicolò e Stefano De Zuane e custoditi nella biblioteca Marciana, che riportano fedelmente le misure delle gondole costruite all’epoca. Il particolare ferro da prua e il tradizionale felze, la struttura mobile utilizzata per riparare i passeggeri, sono stati ricostruiti sulla base di reperti archeologici e dipinti dalla fucina artistica del maestro Alessandro Elvas. (1)

(1) https://gloriarogliani.it/cavana-tintoretto/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.