Cavana Tintoretto, in Calle Caotorta, nel Sestiere di Cannaregio

0
226

Cavana Tintoretto, in Calle Caotorta, nel Sestiere di Cannaregio

A Cannaregio, un quartiere lontano dal turismo di massa, Gloria Rogliani ha creato la Cavana Tintoretto. Luogo di ricovero per le imbarcazioni e centro logistico delle attività legate alla voga veneta, la Cavana Tintoretto è un luogo dal forte carattere veneziano, dove conoscere e fare esperienza delle vere tradizioni della città.

Qui vengono ricoverate una “batela da fresco” e una gondola del ‘600. La gondola del ’600 è il risultato di un’accurata ricostruzione storica. Il progetto, ideato dallo storico Gilberto Penzo e guidato dal maestro d’ascia Matteo Tomaia, si basa su due documenti del XVII secolo, scritti da Theodoro De Nicolò e Stefano De Zuane e custoditi nella biblioteca Marciana, che riportano fedelmente le misure delle gondole costruite all’epoca. Il particolare ferro da prua e il tradizionale felze, la struttura mobile utilizzata per riparare i passeggeri, sono stati ricostruiti sulla base di reperti archeologici e dipinti dalla fucina artistica del maestro Alessandro Elvas. (1)

(1) https://gloriarogliani.it/cavana-tintoretto/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.