Il Parco dell’Ex Ospedale Pediatrico Umberto I, a Sant’Alvise

0
2091
Il parco dell'Ex Ospedale Pediatrico Umberto I, a Sant'Alvise - Cannaregio

Il Parco dell’Ex Ospedale Pediatrico Umberto I, a Sant’Alvise

L’area occupata dall’ex Ospedale Pediatrico Umberto I era chiamata, al tempo della Serenissima, il bersaglio perché era il luogo dove si esercitavano i bombardieri nel maneggio di tutte le armi, che si usavano in quel tempo in guerra, come i cannoni marittimi e terrestri, i moschettoni a cavalletto, i fucili e le carabine, il lancio delle bombe e il maneggio della spada.

L’ospedale pediatrico costruito alla fine dell’Ottocento, venne intitolato nel 1901 al re Umberto I di Savoia, assassinato l’anno prima a Monza, e rimase attivo fino agli anni ’70. Una volta dismesso i suoi fabbricati furono utilizzati da servizi socio sanitari e sportivi.

Il parco oggi è per lo più curato, anche se ci sono dei punti in stato di abbandono, ma un progetto di recupero di tutta l’area e già previsto, con il recupero degli spazi aperti, dove si prevede di preservare una fascia alberata ed un’ampia area verde lungo il bordo lagunare, con il restauro della casa dei bombardieri dove dovrebbe essere riproposto l’originario solarium, trasformandolo in giardino d’inverno.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.