Rio de le Procuratie, nel Sestiere di San Marco

0
530
Rio de le Procuratie, dal Ponte del Cavalletto - San Marco

Rio de le Procuratie, nel Sestiere di San Marco

Il Rio de le Procuratie, noto anche col nome di Rio del Cavalletto, e dal volgo, anche come Rio dei Dai, deve la sua intitolazione al poderoso edificio voluto dal doge Sebastiano Ziani nel XII secolo. Serviva da alloggio ai vari procuratori di San Marco, il primo dei quali ebbe tale nomina nel IX secolo per seguire i lavori della nascente Basilica di San Marco. Dopo quella del doge, la carica di procuratore era la più importante ed ambita per chi aspirava al prestigio politico. I procuratori erano divisi in tre classi: de supra (con l’incarico di attendere ai lavori nell’area marciana), de citra (si occupavano dei sestieri al di quà del canal Grande), de ultra (la cui competenza riguardava i sestieri di Dorsoduro, San Polo e Santa Croce). Nel XVII secolo il rio era chiamato de la Cason, per via delle prigioni di quartiere, situate in prossimità della frezzeria. (1)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Calle del Cavalletto
  • Calle dei Fabbri
  • Fondamenta dei Dai
  • Cale Catullo
  • Calle Fiubera
  • Marzaria San Zulian

(1) https://github.com/mitchellwills/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.