Porta Terrestre

0
715
Porta dell'Arsenale - Castello

Porta Terrestre

Unico varco terrestre coetaneo alla prima istituzione dell’Arsenale. La decorazione di questa porta è magnifico e sorprendente lavoro, avutosi riguardo al 1460, epoca in cui venne eretta sotto il Dogado di Pasquale Malipiero, ciocché è ivi registrato in caratteri intralciati secondo il gusto d’allora e con l’Era Veneta 1039.

Tutti i membri architettonici disposti secondo un regolare profilo, si vedono intagliati con scelta e profusione d’ornato. Le quattro colonne sono di marmo greco: colossale è il Leone che campeggia nell’Attico e l’insieme di questa fabbrica indica che all’architetto non erano ignoti gli antichi monumenti di Roma. E non potrebbe questa esser opera del rinomato Fra Giocondo, il quale in allora sì occupava in Venezia ed in pubblico servizio?

Nel 1571 la si è fatta monumento per il celebre conflitto alle Curzolari, e se ne legge la prova scolpita sul fregio, in quel torno Tennero aggiunte le figure in alto rilievo ai fianchi dell’arco, le quali sono della scuoia del Sansovino; e nel 1578 vi si è sovrapposta la statua di Santa Giustina, opera di Gerolamo Campagna che vi lasciò il proprio nome cosi: GIERON CAMPAGNA. F. e lateralmente MDLXXVIII. Finalmente dopo l’anno 1688 essa divenne quasi arco di trionfo a Francesco Morosini, perciò con guerreschi emblemi e trofei di rame rivestitane l’imposta, si è collocato all’alto lo stemma del Doge con lo scritto FRAN. MAVROCENVS. DFX. adesso ivi è lo stemma imperiale.

Sarà facile all’intelligente scorgere nella Barriera, ed in questa Porta, lo stato dell’architettura e della scultura dai primordi del loro risorgimento, nei tempi del fiorire, e finalmente in quelli di un gusto totalmente esagerato. (1)

(1) GIOVANNI CASONI. Guida per l’Arsenale di Venezia. Tipografia di Giuseppe Antonelli. Venezia 1829

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.