Gruppo Sportivo Artigiani Venezia. Cantiere e sede in Calle del Capitelo a Sant’Alvise, nel Sestiere di Cannaregio

0
171
La sede e il cantiere del Gruppo Sportivo Ricreativo Artigiani a Sant'Alvise . Sestiere di Cannaregio

Gruppo Sportivo Artigiani Venezia. Cantiere e sede in Calle del Capitelo a Sant’Alvise, nel Sestiere di Cannaregio

Il Gruppo Sportivo Artigiani Venezia si costituisce il 15 novembre 1975 dopo che un suo equipaggio organizza il raid Venezia/Trieste/Venezia su una gondola a 4 remi (arrivo a Trieste il 3 settembre 1975 e ritorno a Venezia il 7 settembre 1975 aprendo il corteo della Regata Storica). I colori sociali sono il rosso Venezia e il bianco, il logo rappresenta Atlante che si poggia sul “Lavoro” e sorregge lo “Sport”.

Nel 1991 il Comune di Venezia concede l’area dell’ex Macello all’Università Ca’ Foscari e vuole liberarla dalle Remiere. Le 11 Remiere insediate all’ex macello si costituiscono in Comitato Remiere Punta San Giobbe e nominano Presidente Roberto Leprotti (Artigiani).

Per trovare un accordo, sono anni di discussioni accese con l’amministrazione comunale ed è grazie al grande lavoro di Roberto Leprotti (assieme a Renato Albertini, Nicola Calella e Angelo Tasca) che il Comune nel 2001 concede a 8 Remiere l’uso comune di un capannone a Sant’Alvise (area ex Ciga).

Fin dall’inizio il Gruppo organizza un proprio calendario di attività e partecipa alle regate e a tutte le manifestazioni cittadine. Un rilievo particolare aveva la “Regata dei Mestieri Artigiani” su caorline a sei remi in quanto, oltre all’aspetto agonistico, aveva lo scopo di tenere sempre viva l’attenzione sull’appartenenza degli associati alle categorie artigiane. Dal 1995 il Gruppo ha anche la sua gondola da paradaPenelope“, dono di un socio – Gino Zucchetta mancato nel 2017 – che acquistò una vecchia gondola, la restaurò completamente e la fece diventare una splendida imbarcazione.

Dal 2010, su iniziativa di Roberto Leprotti che ne sostiene personalmente l’organizzazione e i costi, si organizza il Corteo Votivo alla Madonna della Salute a cui partecipano tutte le Remiere di Venezia e della terraferma con il dono di un grande cero votivo del “mondo della voga” (la domenica precedente la Festa). Dal 2018 il Gruppo organizza la tradizionale “Regata della Merla” alla valesana singola, a cui partecipano tutti i campioni e gli amatori di questa disciplina, è Memorial Gino Zucchetta.

Si organizzano corsi di avviamento e di perfezionamento alla voga da marzo a fine ottobre sia per bambini/ragazzi che per adulti. Partendo dal presupposto che lo sport è uno strumento di socializzazione, di consapevolezza civica e di inclusione sociale specialmente per i più giovani, il Gruppo è impegnato da anni a diffondere e sostenere lo sport cittadino per eccellenza. L’impegno si rivolge soprattutto ai bambini e ai ragazzi condividendo progetti in collaborazione con gli istituti scolastici veneziani e non di ogni ordine e grado. Il progetto ha un grande successo confermato dal numero crescente di tesserati dai 6 ai 16 anni che partecipano alla Scuola di voga e a tutte le regate dedicate agli under 16. Il preparatore tecnico è la campionessa Gloria Rogliani, diplomata ISEF, e lo staff di istruttori, tutti in possesso di patentino, è coordinato da Carlo Alberto Frizzotti.

Da anni il Gruppo è impegnato con la manifestazione “La salute vien … vogando” aperta alla cittadinanza. Una manifestazione pensata per divulgare le buone pratiche di prevenzione per la salute e il benessere fisico. Importante sotto il profilo sociale, è anche la promozione e il sostegno all’AIL (Associazione Italiana contro Leucemie-Linfomi e Mieloma) che compare su tutte le barche e sulle divise e bandane. (1)

(1) Roberto Leprotti. Gruppo Sportivo Artigiani Venezia

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.