Rio de San Moisè, nel Sestiere di San Marco

0
2817
Rio de San Moisè, dal Campiello del Carro - San Marco

Rio de San Moisè, nel Sestiere di San Marco

Il Rio de San Moisè, il quale deve il suo nome alla prospiciente chiesa di San Moisè, inizia dal Canal Grande, tra il palazzo Treves Barozzi e l’hotel Bauer Grunwald, e termina all’altezza Campiello del Carro, proseguendo poi con il nome di Rio dei Barcaroli. (1)

Per quanto scrivono i cronisti, la chiesa di San Moisè venne edificata nel 797 dalle famiglie Artigera, e Scoparia, sotto il titolo di San Vettore. Essendo però di tavole, già nel 947 minacciava rovina, per cui fu rifabbricata a merito specialmente di Moisè Venier, che volle dedicarla al santo del suo nome. Altra rifabbrica ebbe dopo l’incendio del 1105, e l’ultima finalmente nel 1632, sul disegno di Alessandro Tremignon. La facciata è straricca di ornamenti, e mostra la decadenza dell’arte. Le figure che vi si scorgono sopra sono del Marengo, e rappresentano alcuni individui della famiglia Fini, a cui questa facciata costò 30 mila ducati. La chiesa di San Moisè era parrocchiale, ma nel 1810 divenne sussidiaria di San Marco. (2)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Piscina San Moisè
  • Campiello Barozzi
  • Campo San Moisè
  • Sotoportego Ramo Primo Corte Contarina
  • Campiello del Carro (1)

(1) ConoscereVenezia

(2) Giuseppe Tassini. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. Tipografia Grimaldo Venezia 1872

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.