Le Patere del Palazzetto Bruni sul Rio de la Pietà, nel Sestiere di Castello

0
661
Palazzetto Bruni sul Rio de la Pietà. Sestiere di Castello.

Le Patere del Palazzetto Bruni sul Rio de la Pietà, nel Sestiere di Castello

Il Palazzetto Bruni è una bella costruzione con due facciate archiacute, una sulla Calle Terazzera e l’altra sul Rio de la Pietà; in questa facciata sono infisse dieci patere e dei fregi veneto-bizantini intorno al finestrato centrale.

Le dieci patere, tutte con motivi zoomorfici e antropomorfici, ispirate al simbolismo paleo-cristiano e alla mitologia greca, si possono così descrivere nelle loro figurazioni: una patera con due canidi addorsati le teste affrontate le bocche congiunte; una patera con due uccelli con i colli attorcigliati e i becchi congiunti (simbolo della concordia); una patera con un uccello e un canide addorsati che mangiano dell’uva (simbolo di pace e prosperità) da una vite; una patera corrosa con un canide che morde sul capo un equino (simbolo della forza divina che domina e vince); una patera con due uccelli addorsati le teste affrontate e i becchi congiunti (simbolo di concordia); una patera con un uccello sopra un leporide (il leporide è simbolo della lussuria); una patera con un centauro che suona un flauto (un soggetto mitologico raro nelle patere); una patera corrosa con un uccello che becca sul capo un leporide; una patera con due uccelli addorsati le teste affrontate che mangiano dell’uva da una vite; una patera con un canide e una rosetta.(1)

ConoscereVenezia

(1) sul significato dei simboli cfr.: Giuseppe Marzemin. Le antiche patere civili di Venezia. Ferdinando Ongania editore Venezia 1937; Angelica Tonizzo e Maria Rosa Sunseri. Patere a Venezia. Tipo-litografia Pistellato Marghera-Venezia 1999; Espedita Grandesso. I portali medievali di Venezia. Edizioni Helvetia 1988.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.