Rio de Sant’Aponal, nel Sestiere di San Polo

0
601
Rio de Sant'Aponal dal Ponte Storto - San Polo

Rio de Sant’Aponal, nel Sestiere di San Polo

Fondata nel XI secolo e restaurata nel XV, la chiesa di Sant’Aponal, nome volgarizzato di Sant’Apollinare, nel 1810 fu sconsacrata e spogliata di tutte le opere d’arte per essere poi riaperta nel 1851; oggi è sconsacrata e ospita degli archivi. La facciata, di stile tardo-gotico, risalente alla metà del XV secolo, era ornata da un bel portale con sculture di Antonio Rizzo, proveniente dalla chiesa di Sant’Elena, dove venne ricollocato nel 1943. Annesso alla chiesa, si innalza il campanile di antica costruzione veneto-bizantina con aggiunte e integrazioni goticheggianti. Attraversa il rio il Ponte de la Furàtola, nome con cui si indicavano piccole botteghe che vendevano pesce fritto e vino al minuto. (1)

Viene attraversato dai seguenti ponti:

Sulle sue rive si affacciano:

  • Fondamenta del Tamossi
  • Sotoportego de la Furatola

(1) https://github.com/mitchellwills/

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.