Ponte Raspi o Sansoni sul Rio de le Becarie

0
1178
Ponte Raspi o Sansoni sul Rio de le Becarie - San Polo

Ponte Raspi o Sansoni sul Rio de le Becarie. Calle de Cà Raspi – Campiello dei Sansoni

Ponte in pietra; struttura in mattoni e pietre, balaustre in mattoni intonacati. Restaurato nel 2018.

RASPI (Calle, Ramo) a San Cassiano. Da Mantova la famiglia Raspi si trapiantò a Bergamo nel 1209, ove ottenne quella nobiltà. Venuta nel 1360 a Venezia, si diede ad esercitare la mercatura, accumulando non poche ricchezze. Il manoscritto Marciano intitolato: Cronaca di 46 famiglie di Cittadini Veneziani (Classe VII, Cod. CCCXLI), dopo aver fatto parola di Pasqualino Raspi, soggiunge: Dell’anno poi 1622, 7 Marzo, si vede al Collegio dei X Savii il detto Pasqualino traslatar dal nome di Z. Antonio Bettinelli la casa grande de stazio, situata nella contrada di S. Cassano, sopra il ponte detto dei Sansoni, per acquisto 10 Decembre 1620, atti Girolamo Brinis N. V. qual servì poscia, e tuttora serve per abitazione di questa discendenza di cà, Raspi. Giunto l’anno 1662, Giammaria Raspi, figliuolo di Pasqualino, mediante il solito esborso di 100 mila ducati, venne ammesso al Maggior Consiglio.

RASPI o SANSONI (Ponte] a San Cassiano. Giace frammezzo al palazzo Raspi, di cui nell’ articolo antecedente, ed alle case che erano possedute dalla cittadinesca famiglia Sansoni. (1)

(1) GIUSEPPE TASSINI. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (VENEZIA, Tipografia Grimaldo. 1872).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.