Ponte del Convitto Biancotto sul Rio del Tentor

0
607
Ponte del Convitto Biancotto sul Rio del Tentor - Dorsoduro

Ponte del Convitto Biancotto sul Rio del Tentor. Fondamenta dei Cereri

Ponte in legno; struttura in legno e ferro, balaustre in legno.

Francesco Biancotto, giovane partigiano di San Donà, prelevato dal carcere di Santa Maria Maggiore, con altri 12 antifascisti, e assassinato per rappresaglia sulle rovine di Cà Giustinian all’alba del 28 luglio 1944. Aveva 18 anni.

A lui fu intitolato il Convitto della Rinascita (a Dorsoduro in Fondamenta dei Cereri, all’angolo tra il Rio Briati e il Rio del Tentor), aperto per iniziativa dell’ANPI nel 1947 a Venezia, per ospitare bambini e ragazzi orfani di partigiani. (1)

(1) LIA FINZI, MARIA TERESA SEGA. I ragazzi del Collettivo. Il Convitto “Francesco Biancotto” di Venezia 1947-1957. (https://issuu.com/).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.