Ponte de la Cereria sul Rio Novo

0
468
Ponte de la Cereria sul Rio Novo - Dorsoduro

Ponte de la Cereria sul Rio Novo. Fondamenta de la Cereria – Fondamenta del Passamonte.

Ponte in pietra; struttura in mattoni e pietre, balaustre in pietra d’Istria. Il ponte venne eretto nel 1933 nell’ambito dei lavori per l’apertura del Rio Novo.

CERERI (Fondamenta dei) a Santa Maria Maggiore. L’arte dei Cereri, memoria della quale, oltre che in questa Fondamenta, si trovava per lo passato in un prossimo Ponte, denominato della Cereria, era un colonnello di quella degli Spezieri da grosso, distinta col titolo d’Università. I Veneziani traevano lacera vergine dal Levante, nonché dalla Moldavia, e dalla Valacchia, e, per la particolare condizione della città, potevano depurarla senza che la polvere l’insudiciasse. In gran conto si tenevano adunque le candele ed i torchi veneziani, 24 ai bei tempi ne erano le fabbriche, ed ascendeva a tre milioni e mezzo lo spaccio esterno, senza contare l’interno grandissimo pur esso, specialmente pel vero scialacquo di cere, solito a farsi nelle sacre funzioni. Questo spaccio però discese nel secolo XVII ad un milione e mezzo, quindi ad un milione, e finalmente nel secolo decorso a lire 600 mila soltanto. La causa prima della decadenza fu la cereria grande di Trieste, fornita di grossi capitali e lavoranti veneti, ed esente dai dazi. La fortuna della medesima rapì le nostre spedizioni per Napoli, Toscana, Lombardia e Germania.

Nota il Mutinelli (Del Commercio dei Veneziani) come nel principio del secolo XVIII fosse celebre in Venezia un Talamini che, mediante un suo particolare secreto, e ferri da lui inventati, giunse il primo a colorire, tirare, e lavorare la cera in modo da imitare con essa ogni qualità di piante, fiori, frutti, ed animali, dandole inoltre tanto di durezza da renderla, almeno per qualche tempo, atta a sofferire, in foggia di tazza o di vasi, qualunque liquore. (1)

(1) GIUSEPPE TASSINI. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (VENEZIA, Tipografia Grimaldo. 1872).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.