L’ “anguèla” (latterino)

0
274
Le anguèle o latterini (Atherina boyeri)

L’ “anguèla” (latterino)

E’ un piccolo pesce lagunare, abbondante ma di scarso valore commerciale. Consumato solo dal ceto urbano più modesto, veniva comunque pescato in grandi quantità con apposite reti. Ricordiamo la tratta da anguèle, i rè d’anguèle, e anche i cogòli e il cerchio d’anguèle. La pesca con quest’ultimo attrezzo non era considerato un mestiere ma piuttosto un lavoro da anziani che potevano così portare a casa un modesto guadagno e la frittura. Gran parte del pescato veniva acquistato da aziende che lo inscatolavano marinato nell’aceto, per spedirlo sia nel territorio nazionale sia all’estero.

L’anguèla, in italiano acquadella o latterino, vive in tutte le lagune e solo nella stagione più fredda si accosta al mare, per rientrare già ai primi giorni di marzo. (1)

(1) La pesca in Laguna. La collezione storica di Minni e Marella. Centro Culturale Candiani 2019.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.