La pesca con il “fureghin”

0
446
Fureghin. Rete da posta per la pesca delle passere di mare

La pesca con il “fureghin”

Il fureghin è fatto come un sacco con l’apertura lunga una decina di metri e non più alta di un piede. Questa resta sempre rivolta contro la corrente e porta abbondante piombo e sughero sui due bordi. La profondità del sacco è di 5 piedi veneti circa, corrispondenti a 175 centimetri circa.

Viene usato per pescare le passere che spaventate fuggono sempre nel verso della corrente fermandosi dentro la rete. Il pesce si toglie direttamente mentre si salpa la rete in modo che questa sia subito pronta per una successiva calata.

A Venezia questa pesca veniva praticata sino agli anni ’40 del secolo scorso e specialmente nel Canal Grande, nel rio dei Tre Archi e a San Pietro di Castello. (1)

(1) La pesca in Laguna. La collezione storica di Minni e Marella. Centro Culturale Candiani 2019.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.