Cristo in croce, complesso scultoreo sulla facciata della Chiesa di Sant’Aponal

0
1490
Cristo in croce, complesso scultoreo della Chiesa di Sant'Aponal -San Polo

Cristo in croce, complesso scultoreo sulla facciata della Chiesa di Sant’Aponal

Complesso scultoreo in pietra d’Istria, composto da: Cristo in croce tra la Madonna e San Giovanni; Cristo nell’Orto dei Getsemani con l’angelo; Cristo risorto con i 12 Apostoli e l’incredulità di San Tommaso, Cristo alla colonna e Cristo che porta la croce; sulla sommità Cristo Risorto benedicente. (1)

Chiesa di Sant’Apollinare vulgo Sant’Aponal. Fu edificata nel 1034 da due famiglie di Ravenna, denominate Sievolo e Rampan. Era parrocchiale collegiata, con tre preti titolati, diacono e suddiacono e venti fra sacerdoti e chierici. Nel 1810, epoca della seconda concentrazione delle chiese, fu soppressa, e convertita ad usi  profani. Nel 1840, posta a pubblica vendita, una eletta mano di devote persone deliberava di farne l’acquisto coi propri denari per riaprirla quando che fosse al culto. Il che avvenne con grande solennità ai 16 giugno 1854, dopo infiniti contrasti, superati valorosamente dai proprietari di essa chiesa, costituitisi in pia Unione, e mercé del cospicuo dispendio di circa 80.000 lire d’Italia.   (2)

(1) ConoscereVenezia

(2) Bernardo e Gaetano Combatti. Nuova planimetria della città di Venezia. (VENEZIA, 1846 Coi tipi di Pietro Naratovich).

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.