Pozzo di Corte Veniera

0
192
Pozzo di Corte Veniera - Castello

Pozzo di Corte Veniera

Vera: in pietra d’Istria di forma cilindrica con una cornice quadrata con quattro archi sui lati e quattro vele agli angoli. Base: mancante. Copertura: lastra metallica piana.

Corte Veniera. Per comune sentenza degli autori, l’origine di questa famiglia tocca la nobiltà di Roma, poiché a detto del Frescot, ella discende dalla Gente Aurelia, e numera tra suoi ascendenti Valeriano a Gallieno imperatori della romana monarchia. Trasferiti in Costantinopoli, fu costretta per forza nemica di ritornare in Italia, dove trovò asilo, onori, e dominio in Pavia, e di là passò in Venezia al tempo della sua fondazione, dove venne denominata dei Venieri e Verucci, ciò è confermato da Luigi Grotto, Crescenzio, Zabarella, Feramosca, e Moti, e dal Pagliarino, Marzari, e Barbarano cronisti Vicentini. Petronilla duchessa d’Arcipelago fu moglie del doge Antonio Venier nell’anno 1386, il quale fu di così costante giustizia, che fece ponere nelle carceri un suo figliuolo perché aveva offeso un altro patrizio nella riputazione, e ve lo lasciò morire. Da questa prosapia sono derivati i Venieri ascritti fra veneti cittadini originari. (1)

(1) ANTONIO LONGO. Dell’origine e provenienza in Venezia dei cittadini originari. (VENEZIA
1817. Tipografia Gasali)

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.