Pozzo del Monastero dei Carmini

0
119
Pozzo del Monastero dei Carmini - Dorsoduro

Pozzo del Monastero dei Carmini

Vera: in pietra d’Istria di forma cilindrica. Su un lato della vera è incisa la data: “MDCCLXII”. Una struttura in ferro regge una carrucola. Base: rotonda, a due gradini. Copertura: lastra metallica piana.

Campo dei Carmini. Chiesa di Santa Maria dei Carmini. Questo tempio, diviso a tre navate, fu nel 1348 consacrato: nel secolo XVII sofferse molti restauri. Lo ufficiavano i Carmelitani, che vi tenevano il vicino Convento, e che furono soppressi nel 1810. Da quest’epoca la chiesa divenne parrocchiale. Vi si ammirano di pitture : la Circoncisione di Jacopo Tintoretto, la Nascita di Gesù Cristo di Cima da Conegliano, San Nicolò di Lorenzo Lotto, nonché i dipinti del Liberi, del Padovanino, di Andrea Vicentino. Jacopo Foscarini ha un magnifico mausoleo sulla porta maggiore. Accanto a questo furono nel 1855 aperti due finestroni, che danno miglior luce alla chiesa, alla quale furono fatti pure opportuni restauri. (1)

(1) BERNARDO e GAETANO COMBATTI. Nuova planimetria della città di Venezia. (VENEZIA, 1846 Coi tipi di Pietro Naratovich).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.