Squero Dal Mistro, alla confluenza del Rio dei Muti con il Rio de la Sensa, nel Sestiere di Cannaregio

1
274
Ex squero Dal Mistro, alla confluenza del Rio dei Muti con il Rio de la Sensa, nel Sestiere di Cannaregio

Squero Dal Mistro, alla confluenza del Rio dei Muti con il Rio de la Sensa, nel Sestiere di Cannaregio

Lo squero da “calafà” che sorge alla confluenza del Rio dei Muti con il Rio de la Sensa, era condotto nel 1867 da Schiavon Natale, mentre nell’ultimo periodo, prima della sua cessazione, era condotto da Tullio Dal Mistro. Non esiste molta documentazione scritta su questo squero; sembra che qui siano state costruite, per la prima volta verso gli anni venti del secolo scorso, le mascàrete, tipiche imbarcazioni da regata.

Lo squero, dopo esser stato venduto a dei privati, nel 2001, venne vincolato dal Ministero per i Beni e Attività culturali, per questa ragione sono ancora presenti gli argani e le invasature per la movimentazione delle imbarcazioni, e la caldièra per la cottura della pece. Alcuni strumenti di lavoro utilizzati nello squero come: le càvrie per la curvatura a caldo del legname, il siegòn in telèr per ricavare manualmente le tavole ‘in vena’ da travi e tronchi, il pètene per ‘filare’ la stoppa incatramata, sono stati dati in deposito all’Associazione Arzanà, altri attrezzi sono in possesso di privati.

Una riproduzione di questo squero, in scala 1:20, commissionata nel 1988 ai fratelli Soccoli, e ora esposta nella collezione permanente del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari a Roma. (1)

(1) GIOVANNI CANIATO. Per un’ermeneutica del concetto di cantieristica “tipica e tradizionale” nella Veneta Laguna. Veritas

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin e dalla rete. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

1 commento

  1. Tullio dal Mistro è stato il più grande amico di mio padre.
    In questi squero ogni membro della mia famiglia ci è passato e la nostra barca è stata attraccata presso lo squero di Tullio.. mio fratello ha aiutato per un certo tempo Tullio a restaurare e dipingere le barche stanziate lì!
    Per la mia famiglia è un grande ricordo e al vedere queste foto anche una grande emozione!!

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.