Conteria Società Corinaldi, Sarfati e C., Fondamenta San Giobbe, nel Sestiere di Cannaregio

0
107
Area dove sorgeva la Conteria Società Corinaldi, Sarfati e C., Fondamenta Savorgnan,- Sestiere di Cannaregio

Conteria Società Corinaldi, Sarfati e C., Fondamenta Savorgnan, nel Sestiere di Cannaregio

Il palazzo prospiciente il Rio di Cannaregio sulla Fondamenta Savorgnan o di San Giobbe descritto nella pianta dei fratelli Combatti (1846-1855), venne trasformato insieme con l’area verde retrostante, nel 1868, nella fabbrica per la tiratura della canna e per il rotondamento di margherite della Società Corinaldi, Sarfati e C.

La fabbrica nasceva, quindi, su una vasta ortaglia confinante con altri terreni di simile coltura, lontana dall’abitato. Il capannone, comprendeva 8 fornelli dell’altezza di 5 metri, era addossato al muro confinante con il terreno adiacente. Tali fornelli, rivestiti da una cappa in cotto, trovano sfogo in un fumaiolo dell’altezza di tre metri. L’edificio sul Rio di Cannaregio fu trasformato a deposito delle materie prime e dei prodotti finiti, che così potevano essere facilmente caricati e scaricati. Il progetto dello stabilimento fu eseguito dall’ing. Fiandra, nel 1867. (1)

Nel 1875 l’area della conteria fu occupata dalla ditta Baschiera (poi SAFFA) per istituirvi una grossa fabbrica di fiammiferi.

(1) Venezia città industriale. Gli insediamenti produttici del 19° secolo. Marsilio Editori. 1980

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.