Società Profumi Guglielmo Linetti, in Calle Priuli dei Cavaletti, nel Sestiere di Cannaregio

0
601
Area dell'ex Società Profumi Guglielmo Linetti, in Calle Priuli dei Cavaletti, nel Sestiere di Cannaregio

Società Profumi Guglielmo Linetti, in Calle Priuli dei Cavaletti, nel Sestiere di Cannaregio

Guglielmo Linetti iniziò la sua attività imprenditore, nel primo dopoguerra, producendo oggetti in pelletteria a San Marco, e con un negozio in Merceria del Capitello. Alla pelletteria, in un secondo tempo, affiancò la produzione di profumi, con laboratorio in Rio Terà Barba Frutariol. Negli anni ’30 fondò la “Linetti profumi” di cui ricoprì l’incarico di amministratore unico fino alla sua morte avvenuta nel 1966.

Intorno agli anni ’40, occupò l’area, già utilizzata per la lavorazione e la segatura dei legnami della “Federazione Cooperativa di Produzione e Lavoro” e quella utilizzata dalla “Società Lavanderia e Stireria Meccanica“, compresa tra la Calle Priuli dei Cavaletti e la Calle de la Misericordia, a San Geremia.

Nel 1961 l’impresa occupava circa 200 addetti, che solo 10 anni dopo erano però scesi a 36. Per motivi d’inquinamento e sicurezza pubblica, la Linetti dovette poi chiudere la fabbrica in Calle Priuli e trasferirsi in terraferma, lo stabilimento venne in parte restaurato per accogliere gli uffici della Regione Veneto.

La popolarità della Linetti, presso il grande pubblico, giunse attraverso la pubblicità, con i Caroselli “dell’infallibile ispettore Rock“, girati tra il 1957 e il 1968“, e interpretati da Cesare Polacco. Alla fine di ogni episodio, dopo la brillante soluzione del micro-giallo, in risposta al suo fedele assistente, che gli dice stentoreo: “Lei è un fenomeno, ispettore. Non sbaglia mai!“, Polacco si toglieva con studiata lentezza il cappello facendo vedere il suo cranio calvo e pronunciava una frase rimasta celebre nella storia della pubblicità televisiva: “Non è esatto! Anch’io ho commesso un errore, non ho mai usato la brillantina Linetti“.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Bussolin Alfonso e foto dalla rete. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.