Il Teatro di Sant’Apollinare detto Nuovissimo (1651-1696), in Corte Petriana, nel Sestiere di San Polo

0
217
Corte Petriana. Sestiere di San Polo

Il Teatro di Sant’Apollinare detto Nuovissimo (1651-1696), in Corte Petriana, nel Sestiere di San Polo

Il primo piano di un edificio, ubicato in Corte Petrana, presso il traghetto de la Madoneta sul Canal grande, fu trasformato in un piccolo teatro da musica, nel 1650. Era di dimensioni ridotte, a pianta elittica. Per gravi ragioni gestionali e per le continue liti tra proprietari e impresario, cessò l’attività nel 1657. Riaperto solo occasionalmente, nel 1696 le eventuali rappresentazioni furono assoggettate al permesso del Consiglio di Dieci, preoccupato dal pericolo di possibili incendi. (1)

(1) Livio Niso Galvani. I teatri musicali di Venezia nel secolo XVII (Regio Stabilimento Ricordi)

Dall’alto in basso, da sinistra a destra: Corte Petriana, Ramo de la Madona, Corte Petriana, Calle del Forno, Calle del Forno, Corte Petriana.

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.