Sculture sulla facciata della Chiesa di Santa Maria dei Miracoli

0
860
Chiesa di Santa Maria dei Miracoli - Cannaregio

Sculture sulla facciata della Chiesa di Santa Maria dei Miracoli

Facciata della chiesa. Stile del risorgimento, che accenna però la sua derivazione bizantina. Due ordini di pilastri, con piedistalli e trabeazione, abbelliscono la fronte, che ricorrono poi in giro per tutto l’edilizio. Il primo ordine è corintio, il secondo ionico coi pilastri scanalati, sopra i di cui capitelli impostano gli archi reagenti la ricca trabeazione, su cui nella facciata, per quanto e larga, gira un maestoso frontone semicircolare, che ha nel mezzo un grande occhio che dà luce alla chiesa, e due minori laterali ciechi, mentre il quarto superiore illumina lo spazio fra le vòlte ed il coperto. Tutte le esterne pareti sono coperte di marmo greco, con scompartimenti rettangolari, entro ai quali in cassali sono altri marmi preziosi, quali il porfido, il serpentino, il verde antico, ecc. I molli ornamenti scolpiti da Pietro Lombardo sono di gusto squisito e veri modelli d’arte. Sopra la porta La Vergine col Bambino, altorilievo in marmo di Pyrgotele, col nome. (1)

Il timpano sopra il portale è decorato da un busto raffigurante la Madonna col Bambino. Nei tondi degli stipiti delle porte sono raffigurati a bassorilievo: il Battesimo di Gesù, Santa Chiara, San Francesco e San Magno.

(1) FRANCESCO ZANOTTO. Nuovissima Guida di Venezia e delle Isole della sua Laguna. (VENEZIA, 1856 Tip. Giovanni Brizeghel).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Pubblicazione riservata. Non è consentita nessuna riproduzione, con qualunque mezzo, senza l'autorizzazione scritta del detentore del copyright.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.