Ponte Moro, sul Rio de Cà Moro

0
89
Ponte Moro, sul Rio de Cà Moro - Cannaregio

Ponte Moro, sul Rio de Cà Moro. Fondamenta de le Case Nove – Fondamenta Coletti

Ponte in legno; struttura in legno, mattoni e ferro, balaustre in legno.

MORO (Fondamenta) a San Girolamo. Rammemora il Sansovino nella sua Venezia un fabbricato che, a sembianza di grosso castello, fece costruire a San Girolamo il senatore Leonardo Moro, e ne loda l’annesso giardino. Tale fabbricato, che, come si scorge in una pianta di Venezia del 1572, era fornito di quattro torri, esiste tuttora con lo stemma dei Moro scolpito ripetutamente sulle muraglie. La famiglia che ne era proprietaria, onde altre vie della città si denominarono, venne da Padova nei primi tempi, e si rese illustre fino dal 1280 in un Marino, uomo ricchissimo, il quale sconfisse i Triestini ribelli, e fondò l’ospitale della Misericordia. Quanto al doge Cristoforo Moro, sotto cui si svolsero vari patri avvenimenti, egli è più noto per la sua pietà e per l’amicizia di San Bernardino da Siena, che per la sua fermezza e per il suo militare coraggio. Narra il Sanuto che, non volendo questo doge prender parte alla crociata bandita da Pio VII, Vittore Cappello, capitano navale, in pien senato gli disse: Serenissimo Principe, se la serenità vostra non vorà andar co le bone, la faremo andar per forza, perchè governo più caro el ben e i onor de sta tera, che no xe la persona vostra. Si narra pure che, confortato il Moro con la promessa di condur seco quattro consiglieri, soggiunse: Varia co mi sier Lorenzo Moro, che xe duca de Candia, asmiragio su una galea, perchè mi no me ne intendo de armade, al che il Senato acconsentì colle parole: se farà come la dise ela. La crociata però per la morte del pontefice, avvenuta il 13 agosto 1464, si sciolse, ed il debole doge, bene in suo cuore contento, potè ritornare a Venezia colla flotta. Egli morì nel 1471, e venne sepolto nella cappella maggiore di San Giobbe, al qual monastero, fatto da esso fabbricare, legò, non avendo figliuoli, tutte le sue sostanze.

La famiglia Moro produsse pure alcuni vescovi, ed alcuni valorosi generali, fra i quali Giovanni, che nel 1509 venne spedito alla difesa della riviera della Puglia; nel 1510, entrato con navigli nel Po, recò sommo terrore ai Milanesi; nel 1528 pugnò in Puglia unito ai Francesi, prendendo molte città; nel 1537 finalmente fu Provveditore in Candia, ove morì nel 1539 colpito da una sassata sulla testa, mentre era accorso a sedare una fierissima zuffa insorta fra soldati ed isolani. (1)

(1) GIUSEPPE TASSINI. Curiosità Veneziane ovvero Origini delle denominazioni stradali di Venezia. (VENEZIA, Tipografia Grimaldo. 1872).

Print Friendly, PDF & Email

FOTO: Alfonso Bussolin. Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.